folignonline
Edizione del 18 Febbraio 2018, ultimo aggiornamento alle 16:30:42
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
Adcomm
folignonline
Adcomm
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Condividi l'articolo:


Cronaca, 09 Febbraio 2018 alle 14:04:44

Assunzioni e investimenti sui dirigenti, il sindacato attacca il Comune: 'Abbiamo cercato il confronto ma ci hanno chiuso le porte'

Nuovamente tese le relazioni tra sindaco e Rsu

"Di fronte ad un datore di lavoro che sostituisce quattro dirigenti pensionati con quattro nuove assunzioni (sostituendoli in un rapporto uno ad uno) ma da anni non fa altrettanto con il personale non dirigente, attuando tagli drastici agli organici, cosa dovrebbe fare il sindacato? E se il datore di lavoro confermasse gli investimenti sui dirigenti (che guadagnano più), tagliando invece ai non dirigenti (che guadagnano meno), cosa dovrebbe fare? Sembrerebbe che per il Sindaco Mismetti il Sindacato dovrebbe accontentarsi di raccogliere le briciole e tacere". Inizia così il comunicato al veleno delle Rsu sulle decisioni prese dal Comune in fatto di assunzioni.


"Nonostante la RSU abbia cercato in tutti i modi di instaurare un confronto costruttivo volto a garantire lo stesso trattamento a tutti i lavoratori, dirigenti e non, ed un'organizzazione che consentisse l'erogazione di servizi migliori ai cittadini, il Sindaco Mismetti ha inizialmente accolto alcune richieste, poi cambiato idea, quindi ha preso tempo e, infine, ha sbattuto la porta in faccia alla RSU nel momento in cui quest'ultima ha chiesto tempi certi e, preso atto di essere ignorata, si è dissociata pubblicamente dalle scelte effettuate dall'Amministrazione".


"Ebbene, al Sindaco non è andato giù che gli organi d'informazione si siano interessati alle posizioni espresse dal Sindacato ed ha quindi bacchettato la RSU, rendendosi indisponibile a proseguire il confronto.


Le relazioni sindacali al Comune di Foligno, quindi, tornano tese. Passano gli anni ma i nodi sono sempre gli stessi, non trovano soluzione e, periodicamente, tornano al pettine: mantenimento dei livelli occupazionali per i soli dirigenti, incremento della forbice economica tra dirigenti e rimanenti lavoratori, problematiche organizzative".


"Cosa ha contestato la RSU? Tra le altre cose ha contestato le scelte relative alla procedura per la sostituzione del comandante della polizia municipale, prive di logica, tra l'altro tardive visto che ci si è ridotti con un comandante 'a mezzo servizio' nonostante fosse noto da tempo che il posto da inizio 2018 sarebbe rimasto scoperto. Ha inoltre ribadito che non serve ai servizi (ed ai cittadini) assumere un nuovo dirigente amministrativo, visto che ancora ce ne sono tre in servizio e la struttura può essere agevolmente riorganizzata ma che servono 'soldati'".


Ha quindi domandato per quale motivo l'amministrazione voleva utilizzare graduatorie di altri enti anziché le proprie e di chiedere un parere al riguardo alla Corte dei Conti. Infine, ha chiesto di utilizzare gli stessi criteri per l'individuazione degli investimenti da effettuare su dirigenti e non dirigenti, evitando di creare lavoratori di serie A e lavoratori di serie B, soprattutto considerato che alcuni dirigenti, nonostante siano pagati ben più dei collaboratori, delegano tutti (tutti) i procedimenti a questi ultimi.


Nei prossimi giorni verranno forniti elementi di dettaglio rispetto alle singole tematiche rispetto alle quali il Sindaco ha chiuso ogni confronto.


 


 

Condividi l'articolo:

affitto e vendita case
Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Maison del Celiaco
Gabetti Immobiliare
Vus Com
Sicaf
Principe