folignonline
Edizione del 16 Ottobre 2018, ultimo aggiornamento alle 18:13:08
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 31 Luglio 2018 alle 10:28:57

Non ci sono volontari, salta la festa di San Bartolomeo

Lo ha comunicato l'assemblea dei soci su Fb. 'Ci stiamo organizzando per il 2019'

"L'Assemblea dei Soci e il Consiglio Direttivo dell'Associazione "Tutti per San Bartolomeo" sono spiacenti comunicare che l'edizione per l'anno 2018 della FESTA non avrà luogo.
Non esistono motivazioni tecniche o organizzative, se non quella della presa di coscienza che le persone che da sempre si impegnano per l'organizzazione della FESTA sono ormai rimaste poche perché gli anni passano e non sono entrate nuove forze". 


La comunicazione arriva direttamente dalla pagina facebook di San Bartolomeo. E diversi i commenti che ha scatenato questa decisione per una delle feste più amate del territorio. 


"L'Associazione tutta si spiace soprattutto nel constatare che non è facile, anzi è impossibile, trovare persone che diano la propria disponiblità ad impegnare il tempo libero in un'attività di volontariato.
Lo scopo della FESTA è quello di mantenere viva la presenza e la conoscenza del Convento di San Bartolomeo e di portare solidarietà, anche attraverso donazioni in denaro, la beneficienza, ad associazioni che operano nel territorio folignate a favore di persone svantaggiate.
Non possiamo organizzare l'evento, destinando i proventi al pagamento dei compensi di chi presta servizio, venendo meno agli obiettivi di solidarietà. Di persone disposte a collaborare dietro compenso ne avremo trovate.
La buona cucina, l'ambiente familiare e i momenti ricreativi sono solo lo strumento attraverso il quale l'Associazione possa raggiungere gli scopi previsti dal proprio Statuto, per mettere quella goccia d'acqua nell'oceano dei bisogni reali. Quella goccia con la quale il livello dell'oceano non cresce, ma senza la quale l'oceano prima o poi si asciuga.
L'Associazione si sta organizzando per recuperare le proprie forze e per cercarne altre nuove, perché sia possibile nel 2019 ridare al territorio l'appuntamento della FESTA che è gradita ai molti ospiti che la frequentano e ci consente di sostenere chi si impegna per i bisogni di molti.


Insomma, una perdita, almeno per il 2018, veramente sentita per una festa che è iniziata nel 1994 quando padre Giancarlo Locco, frate francescano che fu trasferito dal convento dei Zoccolanti di Città di Castello a quello di San Bartolomeo. Padre Giancarlo era innamorato di questo convento, ricco di storia e di arte e organizzò tante iniziative per farlo rivivere come ai tempi del beato Paolucci Trinci. 


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Sicaf
Vus Com
Principe