folignonline
Edizione del 14 Dicembre 2018, ultimo aggiornamento alle 08:21:47
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito

Stampa articolo

Ambiente e Territorio, 07 Agosto 2018 alle 15:46:01

Aggressioni in citta': dopo il trentenne picchiato in discoteca, malmenata una coppia: il marito e' stato colpito anche con la gamba di un tavolo

La polizia sulle tracce del 'branco' violento: la vittima ancora in ospedale. Braccio rotto, quattro punti di sutura e contusioni varie, invece, per il cinquantenne

Se il cerchio si sta stringendo intorno al "branco" che ha picchiato il trentenne folignate, ecco che le indagini della Polizia stanno andando avanti anche sull'altra aggressione, avvenuta qualche giorno fa, ai danni di un altro folignate (aggredito a pugni e calci e, addirittura, con una gamba di un tavolo), e di sua moglie: la prognosi, è di certo migliore di quella del ragazzo (che è ancora ricoverato in ospedale e che ha avuto la frattura di costole e vertebre) e parla di quattro punti di sutura, un braccio rotto e contusioni varie per lui e qualche ecchimosi per la moglie.


Forse sarà il caldo di questo periodo a scatenare i vari episodi di violenza che si sono registrati. Il primo che si è verificato è quello a danno di due ragazzi, poco più che 18enni, che sono stati picchiati con dei tubi da un gruppetto di stranieri mentre andavano a prendere lo scooter: anche loro erano finiti in ospedale e uno dei due era stato trattenuto anche la notte visto il colpo alla testa che aveva ricevuto.


L'episodio accaduto dentro la discoteca, e poi proseguito nel cortile, ha fatto il giro della città: la violenza con la quale il "branco" ha colpito il trentenne folignate ha destato un moto di rabbia in tanti. Il trentenne, che è assistito dall'avvocato Giovanni Picuti, è ancora ricoverato in ospedale. Non è in pericolo di vita, ma le sue condizioni sono comunque gravi: le fratture alle vertebre preoccupano i sanitari che effettuano il monitoraggio delle sue condizioni ogni giorno.


Intanto, come ha spiegato il vice questore del Commissariato di Foligno, Bruno Antonini, la polizia sta lavorando per risalire all'identità del gruppo violento: le testimonianze di chi era in discoteca e del personale di vigilanza e le immagini delle telecamere sono state preziose e il "branco" avrebbe le ore contate.


L'altra aggressione, che ha visto protagonisti, loro malgrado, marito e moglie, è iniziata in strada: il folignate e sua moglie stavano dietro ad un'auto che aveva cominciato a zigzagare, ad accelerare e poi a frenare e, all'interno dell'abitacolo, si vedeva il passeggero, che era una donna, nell'atto di voler scendere dal mezzo.


Fatto sta che, dopo alcuni chilometri percorsi in questo modo, l'auto che era davanti si è fermata al lato della strada, davanti ad una abitazione, a quel punto il folignate è sceso ed ha chiesto se andasse tutto bene e lì è cominciata l'aggressione nei suoi confronti. L'uomo, che era alla guida del mezzo, ha cominciato a picchiare il folignate, poi è entrato in casa, è uscito con una gamba di un tavolo ed ha rincorso il 50enne che cercava di schivare i colpi.


Nel frattempo, erano uscite anche alcune donne che erano in casa e che hanno impedito alla moglie di mettere in moto l'auto. Le lesioni riportate dal 50enne, e giudicate guaribili in più di 40 giorni, hanno fatto partire la denuncia.


 


 


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Vus Com
Principe