folignonline
Edizione del 12 Novembre 2018, ultimo aggiornamento alle 21:49:16
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Stampa articolo

Cronaca, 26 Ottobre 2018 alle 17:09:36

Nuovo incendio a Sant'Eraclio, scattano i controlli dell'Arpa

E' accaduto accanto al campo rom: e' l'ennesimo rogo. In fumo sterpaglie, plastica, pneumatici ed anche eternit [Fotogallery]

Nuovo rogo nella zona del campo rom di Sant'Eraclio, ieri, intorno alle 18.30. La segnalazione è arrivata al centralino della caserma dei Vigili del fuoco di Foligno da parte dei residenti della popolosa frazione. Una colonna di fumo denso, acre e pungente si è alzata in via Londra. Sterpaglie ma anche pneumatici, plastica e perfino eternit hanno preso a bruciare tanto che è stata richiesta la presenza dei tecnici dell'Arpa per effettuare le analisi.


L'incendio si è propagato per alcune centinaia di metri su un terreno (di proprietà privata e non recintato) anche a causa del vento che ha facilitato la propagazione delle fiamme. Il denso fumo nero, acre e pungente, ha stazionato nella zona fino a quando le fiamme non sono state spente e il vento ha diradato la puzza nauseabonda sprigionata dai tanti rifiuti e dalle micro discariche che ricoprono il terreno.


Ad intervenire sul posto i pompieri di Assisi che, con due mezzi, si sono recati sul luogo dell'incendio. Appena i vigili si sono accorti che stavano bruciando non solo sterpaglie e rifiuti vari, ma anche pneumatici, plastica e anche alcuni pezzi di eternit, hanno subito attivato l'iter previsto avvertendo sia la polizia municipale di Foligno che i tecnici dell'Arpa per le analisi del caso.


Come vuole la prassi, il Comune potrebbe obbligare il proprietario del terreno a bonificare l'area dai rifiuti presenti, ripristinando lo stato dei luoghi e a realizzare una recinzione per evitare che possano verificarsi episodi del genere.


Non è la prima volta che si registrano incendi in quella zona. Tanto che i residenti, che si sono riuniti in un Comitato, hanno inviato, un paio di anni fa, una petizione in cui chiedono interventi urgenti al Comune per risolvere la situazione di degrado e di sicurezza nella zona, oltre allo smantellamento del campo rom con la demolizione dei manifatti costruiti illegalmente.


 

Trattoliva Ristorante // Campello sul Clitunno


Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Principe
Sicaf
Vus Com