folignonline
Edizione del 04 Aprile 2020, ultimo aggiornamento alle 20:55:54
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito

Stampa articolo

Cronaca, 15 Marzo 2020 alle 19:40:27

Coronavirus, prima vittima in Umbria

Si tratta di Ivano Pescari, musicista 66enne di Citta' di Castello. Sono 62 i positivi nella regione

Prima vittima del Coronavirus in Umbria. Si tratta del fisarmonicista 66enne Ivano Pescari, di Città di Castello. Era ricoverato in terapia intensiva all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia da due giorni a Perugia: ma le sue condizioni erano apparse subito critiche.


Il decesso è avvenuto verso le 19. Numerose le attestazioni di cordoglio alla famiglia da parte delle tante persone che lo conoscevano ed apprezzavano.


Secondo l'ultimo bollettino delle autorità regionali, i casi positivi al coronavirus erano 62 di cui 16 in ospedale e 8 in terapia intensiva.


Salgono a 62, alla mezzanotte dell'11 marzo, 18 in più rispetto al giorno precedente le persone positive in Umbria al coronavirus. I guariti sono due 


Lo ha annunciato la Regione, sottolineando che allo stato attuale, "non ci sono focolai di Covid-19". La Direzione regionale alla Salute spiega infatti che i mille e 35 cittadini in isolamento rientrano "quasi tutti" nella rete dei contatti avuti dalle persone risultate positive.


I positivi sono 37 nella provincia di Perugia e 25 in quella di Terni. In 16 sono ricoverati, sei nell'ospedale di Terni e dieci in quello di Perugia, cinque in terapia intensiva nel capoluogo umbro e tre nel nosocomio ternano. Gli altri sono seguiti nei reparti di malattie infettive.


Sempre alla mezzanotte dell'11 marzo risultano 276 soggetti usciti dall'isolamento, 162 nella provincia di Perugia e 114 in quella di Terni.
Nel complesso entro le ore 24 del 11 marzo, sono stati eseguiti 457 tamponi.


 


 



Commenti (0)
Aggiungi un commento [+]
Ristorante al Palazzaccio
Axis Italy
Agriturismo Posto del Sole