folignonline
Edizione del 15 Settembre 2019, ultimo aggiornamento alle 18:17:50
nato dalla fantasia di Leopoldo Corinti, dedicato alla sua famiglia
folignonline
cerca nel sito
Sicaf e La Rosa - Onoranze Funebri

Cronaca

Quintana, sorpasso del Croce Bianca

Ecco come e' andata la seconda tornata

 

Il Croce bianca supera lo Spada e si pone in cima alla classifica provvisoria

Terza tornata anche per Giotti, La Mora, Cassero, Pugilli. Infortunio per il cavaliere del Morlupo che si ritira dalla competizione

Cronaca

Quintana: fuori Contrastanga, Ammanniti, vola lo Spada

Ecco come e' andata la prima tornata

fuori Contrastanga (butta giù la bandierina),  sbaglia  il terzo anello  'Ammanniti.Vola loSpada con 52.41 seguito dal Croce bianca con 52.90

Cronaca

Gonfalone incendiato, ecco chi e' l'autore dell'inspiegabile gesto

Il nome e pure la sua foto stanno facendo il giro del web: ha 35 anni ed un passato da tamburino. Intanto pronti i rioni a esporre dal balcone del Comune le dieci bandiere

Il suo nome non è stato reso pubblico ma già il popolo di Facebook si è messo in moto ed ha "scoperto" il responsabile dell'incendio che è stato appiccato, con un semplice accendino, al Gonfalone della Quintana steso sul balcone del palazzo comunale, distruggendolo.

Cronaca

Scooter contro auto, muore 44enne

E' accaduto in viale Firenze. La dinamica al vaglio della polizia

Un 44enne (P.M. le sue iniziali) ha perso la vita in un incidente stradale scontrandosi con un'auto. L'incidente e' avvenuto in viale Firenze a Foligno e  u  purtroppo per uno dei due occupanti dello scooter non c'è stato nulla da fare, per l'altro (un ex giocatore del Folignocalcio) si parla  di qualche frattura.

Sul posto i vigili del fuoco e un'autoambilanza del 118 intervenuta in pochissimi minuti: mai i medici  non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. Sul luogo i carabinieri e anche la polizia. La strada è stata chiusa al traffico per permettere i rilievi.

Cronaca

Quintana, La Mora annulla la cena con Salvini. Il rione: 'L'evento in questione non voleva essere legato a nessun tipo di schieramento politico'

Dopo le polemiche che si sono scatenate sulla visita, intervento anche dell'Ente Giostra.

"Questa sera alll'esito di una riunione straordinaria del Consiglio rionale, è stato deciso di ANNULLARE l'evento previsto per la serata dell'undici settembre al quale avrebbero partecipato personalità politiche di rilievo per motivi legati alla sicurezza degli stessi partecipanti e del popolo moraiolo.Inoltre, il Consiglio tiene a precisare che l'evento in questione non voleva essere legato a nessun tipo di schieramento politico a salvaguardia del rione tutto". Lo scrive sul profilo Facebook il rione La Mora.

Cronaca

Gonfalone bruciato, immagini delle telecamere e celle telefoniche nel mirino dei carabinieri

Un forte sospetto su un individuo immortalato dalla videosorveglianza [Fotogallery]

+ + +AGGIORNAMENTO + + +

Il video delle telecamere che sono nella zona avrebbero fatto individuare chi ha dato fuoco al Gonfalone della Quintana che era steso sulla facciata del palazzo comunale. Un giovane che, con un accendino, avrebbe dato fuoco al simbolo della Quintana, dipinto dall'artista scomparsa professoressa Anna Maria Piccioni, mamma della giornalista Monica La Torre e di sua sorella Marta, contradaiole del rione Giotti. Al vaglio dei carabinieri, oltre alle immagini che avrebbero permesso di i individuare alcuni elementi determinanti, anche le celle telefoniche della persona sospettata del riprovevole gesto compiuto intorno alle 5 di sabato mattina.

Cronaca

Gonfalone della Quintana incendiato, gli autori immortalati nei nastri della videosorveglianza

Sull'atto vandalico che ha distrutto il simbolo della manifestazione indagini serrate dei carabinieri

"Questa notte è stato dato alle fiamme il grande Gonfalone della Quintana, che come di consuetudine viene esposto sulla facciata principale del Palazzo Comunale a simboleggiare il periodo della Festa della Città. Si tratta di un gesto vile e sconsiderato, inqualificabile ed ingiustificabile, che condanno con assoluta fermezza e durezza, come sindaco, così come quintanaro". Non si sono fatte attendere le dichiarazioni del sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini, in merito alla vicenda che ha suscitato reazioni e indignazioni non solo nel popolo quintanaro ma in tutti i cittadini folignati.

Cronaca

Pioggia e fulmini, si schiantano due alberi al Parco dei Canape'

Allagamenti e rami caduti in tutto il territorio. Prove di Giostra spostate alle 20.30

Un pomeriggio di pioggia incessante, vento e fulmini che hanno provocato allagamenti e la caduta di rami e alberi in tutto il territorio. Danni pure al patrimonio alboreo del Parco dei Canapè: due grandi alberi si sono schiantati a terra a seguito della pioggia e dei fulmini. Spostate alle 20.30 le prove ufficiali di Giostra fissate alle 16.

Cronaca

Rubano per tre giorni nello stesso bar, denunciati dalla Polfer

E' accaduto alla stazione di Foligno. I due 40enni hanno sottratto bevande e generi alimentari senza pagare

Denunciate dalla Polfer di Foligno due persone per furto ed insolvenza fraudolenta ai danni del bar della Stazione di Foligno. È quanto accaduto alcuni giorni fa all'interno dello scalo folignate.

Cronaca

Case popolari, ecco a chi potranno essere assegnate

Novita' dal Comune sui bandi. L'assessore Cetorelli: 'Esclusi i cittadini stranieri che non hanno un lavoro anche se con permesso di soggiorno. Richiesta anche una residenza in Umbria da almeno 5 anni consecutivi. Punteggio piu' alto per chi risiede nel territorio nazionale da almeno 5 anni'

L'Assessore Cetorelli comunica che dal 2 settembre al 31 ottobre 2019 sarà in pubblicazione il nuovo Bando per l'assegnazione delle case popolari.Di seguito i nuovi requisiti di accesso e i nuovi criteri di attribuzione dei punteggi.

Cronaca

Furti e tentati colpi nel Folignate, ladri in azione a ferragosto

Abitazioni svaligiate approfittando dell'assenza dei proprietari, tentati furti di auto e collanine che 'scompaiono' dopo un abbraccio

Furti in abitazione e nelle auto in questi giorni vicini al ferragosto. Diverse sono state le abitazioni "visitate" approfittando delle ferie estive. E' accaduto in alcune  abitazioni nella zona Agorà, a confine con Spello e in via Trasimeno, mentre nella zona del Panda ad essere stato rubato è stato un motorino. Tentato furto di un'auto, invece, nei presso del Parco Hoffmann: in questo ultimo caso è stata una coppia ad entrare in azione e che è stata fermata solo dall'arrivo della proprietaria che li ha messi in fuga non prima però di aver distrutto la serratura dell'auto.

Cronaca

Quintana, Ascoli dice 'no' alla terza edizione da organizzare per beneficenza con Foligno

L'Ente marchigiano declina l'invito: 'Non ci sono tempi tecnici, siamo in scadenza di mandato e abbiamo organizzato gia' un evento benefico'

"A seguito delle recentissime notizie uscite a mezzo stampa e sui social, il Consiglio degli Anziani, sentito il Magnifico Messere, gli organi della Quintana e i Sestieri, vuole ringraziare la Quintana di Foligno per l'iniziativa ma è costretto a declinare l'invito".

Cronaca

Gatto solo in casa da 15 giorni, salvato da polizia locale e vigili del fuoco

I vicini hanno sentito i miagolii disperati ed hanno allertato le forze dell'ordine. La padrona era.deceduta in un'altra abitazione a seguito di un malore

Sono stati gli insistenti miagolii provenienti dall'appartamento accanto a fare scattare l'allarme: polizia locale e vigili del fuoco hanno così aperto l'appartamento e trovato il gatto chiuso in casa dato che la proprietaria era morta da un paio di settimane a causa di un malore in un'altra abitazione.

Cronaca

Prelievi con carta rubata: riconosciuto da un ispettore, viene fermato insieme ad un connazionale e finiscono in carcere per timore di fuga

La carta rubata in un'abitazione a Montefalco. L'albanese riconosciuto grazie alle telecamere dell'ufficio: scatta il fermo anche per l'altro albanese trovato con un cellulare risultato rubato a Bevagna

Utilizza una carta libretto rubata per fare dei prelievi, viene filmato dalle telecamere e poi riconosciuto da un ispettore di polizia della procura di Spoleto che segue l'albanese (conosciuto per reati al patrimonio), avverte gli agenti del Commissariato che lo fermano mentre è in auto con un altro connazionale (anche lui  con precedenti specifici), in possesso di un cellulare rubato: i due vengono così arrestati e condotti alla casa circondariale di Spoleto, per paura di fuga visto che sono irregolari sul territorio italiano, con l'accusa di ricettazione e uso indebito di carta di credito rubata.

pagina 1 di 111 [ 2 ] [ 3 ] [ 4 ] [ 5 ] [ 6 ] ... [ 111 ]
Sicaf
Ristorante al Palazzaccio
Marco Post